BASSA ACIDITA

-          BASSA ACIDITA – L’acidità dell’olio è un prezioso indicatore per misurare la qualità del prodotto.

Quando si parla di olio extravergine di oliva molto spesso si fa riferimento all’acidità ed in effetti tale parametro è probabilmente l’indicatore che meglio di qualsiasi altro riesce a sintetizzare una valutazione complessiva sulla qualità chimica.

Una molecola di olio integra avrà pochissimi acidi grassi liberi. L’acidità di un olio misura proprio la quantità di acidi grassi che si sono separati dal glicerolo. Tanti meno acidi grassi si saranno separati dal glicerolo, tanto più integra sarà la molecola del l’olio e di conseguenza più bassa sarà la sua acidità.produzione olio a bassa acidita

Un olio con bassa acidità ha molecole più integre e, pertanto, è stato prodotto da olive raccolte al giusto livello di maturazione e con tecniche corrette di lavorazione e trasformazione.

La normativa italiana prevede che l’acidità dell’olio sia variabile dallo 0,8% (acidità molto elevata) allo 0,1% (acidità molto bassa).

L’acidità di un olio è espressione di un qualcosa che l’organismo umano non è in grado di valutare con i propri sensi, viceversa ne comprende certamente il grado di digeribilità dei cibi che sono conditi con un olio con bassa acidita.

La produzione 2016 dell’Olio Extravergine di Oliva Menchetti, garantisce ai suoi consumatori un’acidità dello 0,1%, che ci consente di mantenere integre tutte le proprietà organolettiche del nostro olio e di soddisfare anche i palati più esigenti.

Comments are closed.